Partite didattiche

 

Ci sono partite che a causa di un’errata condotta finiscono rapidamente con la disfatta di uno dei giocatori. Queste partite diventano particolarmente interessanti per la didattica, per due motivi: per la possibilit√† di riproporle rapidamente agli allievi (in genere sono sempre meno di 15 mosse) e per il quadro finale di matto che si presenta. Nel sito si possono trovare diversi esempi di partite didattiche, qui di seguito ne propongo una a titolo d’esempio, facendo finta che sia stata giocata da due fantomatici avversari…

Matto della carrozza

[pgn

[Event “?”]
[Date “????.??.??”]
[Round “?”]
[White “Eclatante”]
[Black “Tiraemolla”]
[Result “1-0”]
[PlyCount “29”]
[EventDate “1990.??.??”]
[EventType “swiss”]
[EventRounds “8”]
[EventCountry “GER”]
[Source “ChessBase”]

1. d4 d5 2. c4 c5 3. cxd5 Qxd5 4. Nc3 $6 {
Sulla regina fuoco con altri pezzi in gioco.} Qd8 $2 {
Futuro tetro per chi torna indietro} (4… Qxd4 5. Qxd4 cxd4 6. Nb5 Na6 7. Nf3
$11) 5. Nf3 cxd4 6. Qxd4 Qxd4 7. Nxd4 a6 $2 {
Rapido sviluppo e subito arrocco, e non perdi come un “brocco”…} 8. Nd5 $1 {
Cavallo centrale, cavallo ottimale!} Kd8 {Chi non arrocca soffrire gli tocca!}
9. Bf4 Nd7 $2 10. Bc7+ Ke8 11. Ba5 b6 $4 {
Chi non pensa alla difesa, stia attento alla “sorpresa”!} 12. Nc7+ Kd8 13. Nxa8
bxa5 14. Nc6+ Ke8 15. Nc7# 1-0

[/pgn]

 

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento